Eventi Comune di Matera


Percorso: Basilicata : Matera : Matera

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nel comune di Matera:

  • il a Matera (MT)
  • Santa Maria di Picciano il a Matera (MT)
  • Esposizione nazionale canina il a Matera (MT)

Non abbiamo eventi a Matera oggi

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di Matera:

  • Festa del Fuoco dal al a Rotondella (MT)
  • il a Montescaglioso (MT)
  • Processione di Gristo e dell'Addolorata dal al a Garaguso (MT)
  • Madonna di Fonti il a Tricarico (MT)
  • Sagra del Maggio il a Accettura (MT)
  • San Filippo Neri il a Tursi (MT)
  • Madonna del Monte il a Salandra (MT)
  • dal al a Metaponto (MT)
  • dal al a Policoro (MT)
  • Festa del Raccolto il a San Giorgio Lucano (MT)
  • il a Accettura (MT)
  • Madonna del Pergamo dal al a Gorgoglione (MT)

Vedi tutti gli eventi a Matera e in particolare le Sagre a Matera, gli eventi a Matera a dicembre e gli eventi a Matera a gennaio

SPECIALE FESTE: scopri gli eventi a Matera a Capodanno 2017, per l'Epifania 2017, a Natale 2017, per il 31 Dicembre 2017!


Veduta dei Sassi di Matera Matera:
Tra le varie etimologie del nome Matera di sicuro la più accreditata è quella che sembra ricondurre alla voce meta o mata, assai diffusa nell'area meridionale, che significa 'mucchio, cumulo, collina, altura sassosa' e, quindi, 'Sassi'. La città si trova nella parte orientale della Basilicata, a due passi dalla Puglia e, con i suoi 60.171 abitanti, è capoluogo di provincia e seconda città della Basilicata. Gli antichi rioni chiamati "Sassi", assieme con chiese rupestri, case-grotta, cisterne ed i sistemi di raccolta delle acque, sono uno dei maggiori esempi della cosiddetta “civiltà rupestre” diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo e la caratteristica peculiare di Matera, ciò che l’ha portata alla ribalta mondiale da pochi anni. Si tratta di originali ed antichi aggregati di case scavate nella roccia calcarenitica, a ridosso di un profondo burrone, detto "Gravina". Sono proprio questi ultimi, unitamente al vicino altopiano murgico ed alla Gravina di Matera ad aver spinto l’ UNESCO ad inserire la città nella Lista dei Patrimoni dell’Umanità nel 1993.

Da Vedere:
La Cattedrale: ubicata nella civita, sull'altura a cavallo dei due Sassi Barisano e Caveoso, dove anticamente sorgeva la chiesa di Sant' Eustachio. Di stile romanico-pugliese, la basilica fu voluta dall'arcivescovo Andrea ed ultimata nel 1270.

Il Museo Archeologico Nazionale "D. Ridola": raccoglie materiali dall'epoca preistorica fino al III secolo a.C. rinvenuti nel corso di lunghi anni di ricerche dal senatore e medico materano Domenico Ridola.

Il Museo Nazionale di arte moderna e contemporanea: è allestito nel Palazzo Lanfranchi, situato a ridosso del Sasso Caveoso è il più fulgido esempio dell'architettura del Seicento a Matera. E’ suddiviso in sezioni dedicate all’Arte Sacra in Basilicata, alle espressioni artistiche di scuola napoletana risalenti al seicento e settecento, e dalle testimonianze artistiche di Carlo Levi.

Il Museo della Civiltà Contadina: ce n’ è più di uno in città ma i più interessanti sono senza dubbio quelli localizzati all’interno delle grotte dei Sassi in quanto rappresentano la quinta naturale per gli arredi ed utensili in uso presso la comunità materana nei tempi andati.

Il Parco della Murgia Materana: Piccola area protetta situata nelle immediate vicinanze dei Sassi, attraversata da un profondo burrone, detto "Gravina” scavato dall’ acqua nel corso di milioni di anni e regno di rapaci diurni quali Nibbio, Biancone, Falco grillaio, Gheppio e del rarissimo Capovaccaio. Nel parco si possono effettuare escursioni e trekking per ammirare le bellezze naturalistiche e paesaggistiche dell’area protetta e, non di rado, lungo i sentieri che l’attraversano in lungo e in largo, si può scorgere una chiesa rupestre seminascosta dalla vegetazione o il profilo maestoso di una masseria o di un casino di campagna.


Gastronomia e Vini:
Da sempre centro agricolo, Matera è nota per la coltivazione dei cereali e la produzione della pasta (orecchiette, strascinati, fusilli, capunti, lagane, maccheroni, cavatelli, calzoni, scorze di mandorla), del pane (insignito del marchio IGP), dell'olio e del vino (di recente insignito del marchio DOC). La cucina tipica materana è rimasta pressoché intatta nei tempi, con prodotti genuini e semplici del mondo rurale, figli di un’economia generalmente povera. Oltre ai prodotti già citati è possibile gustare anche deliziosi piatti a base di legumi, formaggi, salumi e carni con i tipici “cutturidd” , pecora in umido, preparato in recipienti di terracotta o in pentole di alluminio pesante e gli “gnummriedd”, involtini di interiora di animale.


Come Arrivare:
In auto:
Dall’A14 Bologna-Bari si esce a Bari Nord e si prosegue sulla SS96.
Dalla A30 Caserta-Salerno uscire a Sicignano-Potenza quindi proseguire per Matera.

In treno:
Matera non dispone di stazione ferroviaria, le più vicine sono quelle di Bari, Metaponto Scalo e Ferrandina.

In aereo:
lo scalo più vicino è quello di Bari.


Il testo è stato gentilmente fornito da: Luca Petruzzellis

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di Matera: Eventi Religiosi, Fiere, Sagre, Cultura e Spettacolo, Eventi Folkloristici, Cortei Storici, Eventi Sportivi, Altre Manifestazioni, Eventi Artistici, Raduni