Eventi Comune di Pietragalla


Percorso: Basilicata : Potenza : Pietragalla

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di Potenza:


Vedi tutti gli eventi a Potenza e in particolare le Sagre a Potenza, gli eventi a Potenza a ottobre e gli eventi a Potenza a novembre

SPECIALE FESTE: scopri gli eventi a Potenza per Halloween 2017, per Ognissanti 2017!


le grotte rupestri Pietragalla:
Pietragalla è un antico borgo medioevale famoso per le grotte rupestri scavate nella roccia, "i palmenti", usate per la produzione del vino, per il parco delle cantine e per il museo storico del Risorgimento nel cui contesto si inseriscono le rievocazioni storiche sul brigantaggio, fenomeno di cui la cittadina fu un centro particolarmente importante.
Nata probabilmente nel X secolo, come attestato da numerosi documenti, Pietragalla fu governata fino al 1381 dai Conti di Morconi cui subentrò in questa data Lorenzo Anzaloris.
Molti furono i signori che si susseguirono al comando di questa città fino al ‘900.
Anche le origini del nome sono curiose, tra tutte le più accreditate sono quella che lo attribuirebbe al signore Pietro Cancellario detto il “Gallo” (ovvero di origini galliche) o l’altra, che invece farebbe riferimento alla ricca presenza di rocce gialle, tufacee, in tutta la zona su cui sorge la città.

Comuni recensiti nella provincia di Potenza: Atella, Balvano, Cancellara, Rionero in Vulture

Da Vedere:
Il parco dei Palmenti le antiche grotte rupestri scavate nella roccia usate per la produzione del vino, prodotto che costituisce ancora oggi una tradizione iniziata molti secoli addietro.

Tutto il centro del paese, medievale e ben conservato, dominato dal castello, oggi Palazzo Ducale. Di particolare rilievo poi sono quelle che in dialetto si chiamano “rutte”, vere e proprie cantine sotterranee scavate nel tufo.

La Chiesa Madre San Nicola di bari, costruita nel 1200 circa, ampliata poi nel ‘500 e che sulla porta principale conserva lo stemma della famiglia Orsini.


Gastronomia e Vini:
Tra i piatti tipici possiamo annoverare il “migliatieddo” ovvero un involtino fatto di varie frattaglie di agnello.
Inoltre la famosa “cicoria pietragallese” cucinata con pancetta, salsiccia, cotechino e prosciutto crudo.
Infine il sanguinaccio che qui si chiama “lu sang’ nacc”.
Come si diceva precedentemente, e come è testimoniato dalle antiche cantine che costellano la città, a Pietragalla da sempre si produce dell’ottimo vino che accompagna i manicaretti appena descritti.


Come Arrivare:
In auto:
dalla A3 Salerno - Reggio Calabria imboccare la Sicignano-Potenza, uscire al casello di Potenza Centro, imboccare la SS 93 per Pietragalla. Proseguire poi sulla SS Potenza-Melfi fino allo svincolo San Nicola Pietragalla in direzione Pietragalla .
Dalla SS96 da Bari svincolo Irsina in direzione Oppido L. e arrivo a Pietragalla.

In treno:
la città è servita dalla ferrovia.

In aereo:
gli aeroporti di Bari o Napoli.


Il testo è stato gentilmente fornito da: enrico

Comuni recensiti nella provincia di Potenza: Atella, Balvano, Cancellara, Rionero in Vulture

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di Potenza: Raduni, Eventi Folkloristici, Cortei Storici, Eventi Religiosi, Concerti, Altre Manifestazioni, Sagre, Cultura e Spettacolo, Fiere, Eventi Sportivi, Mercatini, Congressi, Antiquariato e Collezionismo