Il signore delle fiere


In: Emilia Romagna : Parma : Parma

Descrizione
Istriomania presenta
Massimo Manini
Piccoli trasporti teatrali
in "Il signore delle fiere"
Theatro del Vicolo
V.lo Asdente - Parma
Tel.0521/941664
venerdì 5 febbraio 2005
ore 21,00

Uomo d'ingegno, dall'ineusaribile fantasia, dall'arguzia esplosiva e spesso irriverente, Giuseppe Ragni, "Quall dla Saraca", personaggio storico vissuto tra otto e novecento, nacque nel 1867 a San Lazzaro di Savena, patria di quella "Fira ed San Lazar" che vide i debutti e poi il dominio di questo originale personaggio che fu Ragni. Bologna lo adottò nella sua Piazzola, Teatro, é il caso di dire, delle "messinscene" di questo cronista e teatrante, giacché egli si servì della sua capacità di rimatore e di venditore per incrementare il suo piccolo commercio, insegnando l'arte del vendere e del comprare. Già nel titolo sono indicate le doppie letture del personaggio Ragni e dell'ambiente in cui si muoveva, fatto di tante specie di "animali" di quel palcoscenico che è il mercato. E di questo mercato Ragni era un "Signore", un re; dominava ovunque andasse, non aveva concorrenza, e lui lo sapeva. Per questo era un galantuomo, generoso e distinto, tanto che spesso prestava la sua abilità nel vendere ad altri commercianti meno capaci. Le "fiere" sono quindi i mercati ma anche i relativi personaggi che li popolano, animali da domare, ma soprattutto da difendere. Un periodo, un'epoca, racchiusa in una giornata di mercato; una campana, che scandisce le ore, che segna il tempo degli anni che passano: la storia di Ragni nei mercati di provincia e quella dell'Italia "vista da Bologna". L'inizio di un secolo, la fine di un'era, la morte di Ragni, ucciso accidentalmente, schiacciato da un mezzo militare uscito dalla nebbia, a simboleggiare, ironia della sorte, l'avvento di tempi "moderni", il motore a scoppio, contro il dissolversi del "passato", il calesse tirato dal cavallo, cui Ragni era solito usare, a mò di palcoscenico. In questo modo si muove il lavoro, all'interno dell'"universo Ragni", ultimo dei cantimbanchi superstiti della Commedia dell'Arte, spesso indicato come il diretto discendente, in senso artistico, di Giulio Cesare Croce, l'immortale autore di Bertoldo e Bertoldino. Ragni, indirizzava al suo pubblico di miseri ed analfabeti, concioni e pungenti "zirudelle" (filastrocche) volte a combattere l'ignoranza, causa prima della miseria. Ciarlataneria, travestimenti, acrobazie di parole e di gesti. Una battaglia sociale condotta con scaltrezza e sincero amore per il popolo, da un uomo che, ai primi del '900 vedeva oltre il proprio contesto storico, ma insegnava a vivere meglio il presente. Comico e malinconico allo stesso tempo, lo spettacolo vuole dare rilievo ad una figura storica che, per gli aneddoti singolari per i quali è ricordata sembra essere mai esistita. Il continuo entrare ed uscire dalla figura "stereotipata" di Ragni, l'uso di uno "sboccato" umorismo, tipicamente petroniano, ormai non più di moda, permette all'attore di rendere le sembianze terrene di questo evanescente personaggio. Una metamorfosi necessaria per lasciar parlare e recitare Ragni come lui avrebbe fatto.

Luci e suono
Fabio Gaccioli

Scene, costumi e regia
Massimo Manini


Periodo: la manifestazione si è tenuta in passato il ed è presa dal nostro archivio storico.
Se l'evento si ripeterà anche quest'anno per favore segnalaci le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Istriomania


Il signore delle fiere si svolge nel mese di febbraio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a febbraio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Parma.


Tutti gli Eventi della settimana a Parma e provincia:


Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna della settimana:

  • dal al a Bologna (BO)


Tutte le Manifestazioni in Emilia Romagna in corso:





Girando in Emilia Romagna... “Mia and me Flower Emotion”
Piazza Primo Maggio, sabato 3 giugno ospiterà Mia and me Flower Emotion arrivano le centopiche avventure di Mia and me. Sarà una giornata dedicata alla famiglia con tante avventure a misura di bambino, laboratori creativi e uno show sotto le stelle. Dalle 17.30 Mia and me Village, laboratori... [continua]

Girando in Emilia Romagna... “Palio del capitano di castello”
Il Campo Sportivo di Misano Monte, ospiterà per due giorni Palio del capitano di castello. Ritorno nell' a.d. MDXI, anno in cui conquistò l'autonomia e il suo Capitano di Castello. In onore all'indipendenza le Contrade di Misano si contendono il Palio fra giochi risate e belle dame. Ma quando il... [continua]