Prosa: "Terra di latte e miele" con Ottavia Piccolo


In: Campania : Napoli : Napoli

Descrizione
Ore 21.00 (repliche fino a domenica 27), al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, La Contemporanea ’83 presenta Ottavia Piccolo in "Terra di latte e miele" di Manuela Dviri con la collaborazione di Silvano Piccardi. A coadiuvare, in scena, la protagonista, Enzo Curcurù, nel ruolo del figlio. Le scene sono a cura di Marco Capuana, le musiche di Luigi Cinque, per la regia di Silvano Piccardi.

Il testo nasce dall’esperienza diretta, di donna e di scrittrice, di Manuela Dviri Vitali Norsa.

In Italia è particolarmente nota per l’attività giornalistica (collabora, da Tel Aviv, per il Corriere della Sera), ma in Israele è molto conosciuta per la sua tenace battaglia contro la guerra, iniziata in modo particolarmente deciso, dopo la morte del figlio militare, durante l’intervento israeliano in Libano. Grazie all’insistenza e all’aiuto di Silvano Piccardi, è ora approdata a questa prima esperienza di scrittura teatrale.

Terra di latte e miele non è un pamphlet, e non vuole essere un manifesto politico per l'una o l'altra parte. E’ la storia del dramma quotidiano vissuto dalla gente comune, che subisce le conseguenze di decisioni prese in base alla ‘ragion di stato’, e di cui non ne capisce il senso. Perchè seminano morte e sangue nei due campi, falciando palestinesi e israeliani, che avevano creduto di poter vivere fianco a fianco in armonia, in amicizia.

E’ uno spaccato del mondo contemporaneo, attraverso l'ostinata volontà di vivere una vita normale, di una donna coraggiosa (ebrea, argentino – italiana), che non esita a contestare le idee del marito ortodosso con tutta la sua energia. Ed il suo disperato, rabbioso bisogno di vita normale e di dialogo, malgrado tutto.

L'azione si svolge nel salotto di una casa borghese di Tel Aviv, nel giorno dello 'shabbat ha gadol’, il sabato che precede il digiuno del Kippur. Leah è sola, parla al telefono con le amiche, palestinesi, cristiane, ed è impegnata, con lo stato maggiore israeliano, per sbloccare un carico di latte in polvere destinato ai neonati palestinesi, fermo ad un check-point.

Talvolta si sente quasi “colpevole” nei confronti delle amiche, che dovrebbero essere le sue nemiche, secondo la suddetta 'ragion di stato’. In un crescendo di tensione, passa sul piccolo palcoscenico del suo studio tutta la realtà di una guerra senza fine, il ricordo del figlio morto da eroe, che cerca di convincerla di aver fatto la scelta giusta, del padre, che sognava un altro Israele, della paura di accendere la televisione, che in ogni momento può annunciare nuovi morti.

Ottavia Piccolo offre un'ora e venti di emozioni forti, di raccoglimento quasi religioso sul dramma che si consuma in Medio Oriente, raccontato con forza e con fervore, fedele a se stessa ed al suo impegno di sempre a favore delle grandi cause.



Terra di latte e miele, di Manuela Dviri con la collaborazione di Silvano Piccardi

Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, dal 22 al 27 febbraio 2005

Info e prenotazioni ai numeri 081406062 – 081425958 email info@nuovoteatronuovo.it

Inizio delle rappresentazioni alle ore 21.00 (feriali) ed alle ore 18.00 (la domenica)


Periodo: la manifestazione si è tenuta in passato il ed è presa dal nostro archivio storico.
Se l'evento si ripeterà anche quest'anno per favore segnalaci le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Raimondo Adamo - Ufficio Stampa e Comunicazione


Prosa: "Terra di latte e miele" con Ottavia Piccolo si svolge nel mese di febbraio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a febbraio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Campania oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Napoli.


Tutti gli Eventi della settimana a Napoli e provincia:






Una serata di incanto e di magia, vi aspetta sabato 14 a Nocera Inferiore con il Festival Nazionale degli artisti di strada, Nocera in Festival.Artisti di Strada diversi e affascinanti animeranno la location, coinvolgendo tutti gli spettatori presenti. Gli spettacoli vi faranno scoprire un... [continua]

Lo Spazio Martucci 56, ospiterà la performance "La dose del disincanto" di Peppe Pappa, promossa dall’Associazione culturale Intentart e curata dalla dott.ssa Simona Pasquali, ha l’obiettivo di far riflettere sulla società attuale. Inaugurazione, giovedì 30 Novembre alle 18.00.... [continua]