“La cintura di Isadora. Il mistero della dama di Santa Mustiola” 2018


In: Toscana : Pisa : Peccioli

Descrizione
Presso il Museo Archeologico, presentazione del nuovo allestimento “La cintura di Isadora. Il mistero della dama di Santa Mustiola” sarà un’occasione per rivivere atmosfere antiche, attraverso giochi medievali e uno spettacolo teatrale in costume in cui verrà data voce a Isadora. Alle 18,30 si terrà la presentazione dei nuovi reperti archeologici, Via del Carmine e la Terrazza del Polivalente saranno animati dalle 18,30 dai giochi medievali a cura degli Arcieri storici di Peccioli; alle 19,30 uno spettacolo teatrale con protagonista Isadora e dalle 20,30 un buffet a base di pietanze medievali.
Info: 0587 672158 comunica@fondarte.peccioli.net


Indirizzo: Piazza del carmine, 33

Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Ufficio Stampa Toscana Eventi

Sito Web: www.fondarte.peccioli.net


“La cintura di Isadora. Il mistero della dama di Santa Mustiola” si svolge nel mese di luglio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a luglio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Toscana oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Pisa.


Cultura e Spettacolo in Toscana della settimana:

  • il a Pescia (PT)
  • AMICO MUSEO dal al a Pistoia (PT)
  • Il Risveglio dell'Orso - Spettacolo popolare il a Castell'azzara (GR)


Tutte le Manifestazioni in Toscana in corso:





"Father and Son" è un monologo improntato sul difficile rapporto fra padri e figli. Un rapporto fra padri nevrotici e inconcludenti e figli che preferiscono isolarsi con la loro tecnologia. Di Michele Serra, con Claudio Bisio, regia di Giogio Gallione - Lo spettacolo avrà luogo presso il... [continua]

La Galerie21, ospiterà dal 1 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018 una mostra dedicata a Riccardo Guarneri. L’esposizione rende omaggio al Maestro, con una personale che alterna alcuni tra i principali lavori degli anni Settanta come Hard Edge (1970), la prima opera nella quale Guarneri sperimenta... [continua]