La vita ferma: sguardi sul dolore del ricordo 2017


In: Emilia Romagna : Bologna : Bologna

Descrizione
I Teatri di Vita, ospiteranno per tre giorni un dramma di pensiero in tre atti "La vita ferma: sguardi sul dolore del ricordo" scritto e diretto da Lucia Calamaro con Riccardo Goretti, Alice Redini, Simona Senzacqua produzione Sardegna Teatro, Teatro Stabile dell’Umbria e Teatro di Roma. Sotto gli scatoloni di un trasloco tanti ricordi, e in mezzo a essi la moglie morta da tempo, ancora lì, ancora viva nei pensieri di chi rimane e che pure deve riuscire a dimenticare. La vita ferma è un dramma di pensiero: fa riflettere, fantasticare ed esorcizzare, col pathos dei tre protagonisti (padre, madre e figlia), che incontrano la morte tra le quattro mura di casa.


Indirizzo: Via Emilia Ponente, 485

Periodo: la manifestazione si terrà dal al

Il testo è stato gentilmente fornito da: Teatri di Vita

Sito Web: https://www.teatridivita.it/tdv/portfolio/la-vita-ferma/


La vita ferma: sguardi sul dolore del ricordo si svolge nel mese di dicembre, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a dicembre in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Bologna.


Tutti gli Eventi della settimana a Bologna e provincia:


Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna della settimana:

  • "La vedova allegra" c/o Teatro Nuovo il a Mirandola (MO)
  • Medea (Abbondanza-Betoni) c/o teatro Asioli il a Correggio (RE)


Tutte le Manifestazioni in Emilia Romagna in corso:





Girando in Emilia Romagna... “Erodiàs”
A teatri di Vita, per due giorni andrà in scena "Erodiàs" uno dei monologhi tutti al femminile scritti da Giovanni Testori, a metà strada tra componimenti poetici e lamentazioni d’amore. Federica Fracassi è la principessa ebraica “in vetrina”, che recita in un grammelot che fonde la sacralità... [continua]

Girando in Emilia Romagna... “Ahi, Rachele!”
La Sala Studio di Teatri di Vita, ospiterà la mostra "Ahi, Rachele!" mostra di Rachele Palladino. Ahi, Rachele! ovvero un attraversamento dei temi contemporanei con il sottotitolo “Prodotti o persone?”. In esposizione opere in carta, stoffa, china, spray e un ventilatore per spazzare le scorie e... [continua]