“Rumore di fondo”, Giovanni Maranghi 2017


In: Veneto : Treviso : Mostre Treviso : Treviso

Descrizione
Casa dei Carraresi, ospiterà l’arte di Giovanni Maranghi, con l'esposizione “Rumore di fondo”. Sono circa 35 le opere esposte e daranno al visitatore una visione d’insieme dell’intera opera dell’artista toscano. La mostra resterà aperta ai visitatori fino al 12 marzo, dal martedì al giovedì 12.00 – 18.00 e dal venerdì alla domenica 10.00 – 20.00. Martedì 28 febbraio: 10.00 – 20.00. Chiuso il lunedì. Inaugurazione sabato 14 gennaio 2017, alle 17.00.


Indirizzo: Via Palestro, 33/35

Periodo: la manifestazione si terrà dal al

Il testo è stato gentilmente fornito da: Filippo Lotti

Sito Web: www.arte-sanlorenzo.it/news_focus.php?id=249


“Rumore di fondo”, Giovanni Maranghi si svolge nel mese di gennaio, visualizza le altre pagine di Mostre: Mostre a gennaio in tutta Italia, Mostre in Veneto oppure le sole pagine di Mostre a Treviso.


Tutti gli Eventi della settimana a Treviso e provincia:

  • dal al a Breda di Piave (TV)
  • dal al a Asolo (TV)
  • Carri Mascherati il a Volpago del Montello (TV)
  • Festa del radicchio rosso dal al a Casier (TV)
  • Mostra del radicchio rosso di Dosson dal al a Casier (TV)
  • Sagra di Sant'Antonio e mostra mercato del radicchio dal al a Miane (TV)
  • Festival dell'operetta: " Il paese dei campanelli" il a Vittorio Veneto (TV)
  • Festa della Candelora dal al a Tarzo (TV)


Tutte le Manifestazioni in Veneto in corso:





Presso la Sala De Fabris, inaugurazione sabato 1 ottobre alle 18:00 della mostra fotografica "Il tempo scorre". Il Fotogruppo9, quest'anno ha affrontato il tema del "tempo" lavorando sulla tecnica delle lunghe esposizioni, presentando un'interessante serie di fotografie di studio e ricerca. La... [continua]

Sabato 26 Novembre il Teatro Metropolitano Astra alle 21:00 ospiterà il secondo appuntamento del Festival Veneto del Teatro con la bellissima opera “Romeo e Giulietta” della compagnia Stivalaccio Teatro. Girolamo Saltimbeni e Giulio Pasqualati, sopravvissuti all’inquisizione, ripiegano sul poco... [continua]