Eventi Provincia di Agrigento


Percorso: Sicilia : Agrigento

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di Agrigento:


Non abbiamo eventi ad Agrigento oggi

Vedi tutti gli eventi ad Agrigento e in particolare le Sagre ad Agrigento, gli eventi ad Agrigento ad aprile 2018 e gli eventi ad Agrigento a maggio 2018 - Archivio Manifestazioni ad Agrigento

SPECIALE FESTE: scopri gli eventi ad Agrigento per il 1° Maggio 2018, per il 25 Aprile 2018, per la Festa della Mamma 2018!


Il Tempio della Concordia Agrigento: Agrigento (il cui nome deriva dall'arabo Girgenti, nome originale della città fino al 1197) è uno dei capoluoghi di provincia della regione Sicilia. Si trova su un colle nella costa meridionale dell'isola ed è famosa per essere uno dei centri archeologici e turistici d'Italia. Agrigento venne fondata nel VI secolo a.c. Dai Greci di Rodi (con il nome Akragas) ed era una delle città più importanti della Magna Grecia. Successivamente venne distrutta e saccheggiata dai Cartaginesi e poi conquistata dai Romani. In seguito fu dominata dai Vandali, dai Goti e dai Bizantini e trascorse un periodo di grave decadenza economica. In seguito fu sotto il dominio degli Arabi grazie ai quali riacquistò importanza economica e commerciale. Nel 1086 venne occupata dai Normanni e divenne sede vescovile. Nei secoli successivi venne dominata dagli Aragonesi e poi dagli Spagnoli. Nel 1817 divenne provincia della Sicilia e fu una delle prime città siciliane ad insorgere dopo il proclama di Salemi di Garibaldi: nel 1860 aderì al Regno d'Italia.

Comuni recensiti nella provincia di Agrigento: Caltabellotta, Canicattie Borgalino, Linosa, Palma di Montechiaro

In evidenza: Eventi e Manifestazioni ad Agrigento

Da Vedere: La Valle dei Templi: Ad Agrigento si trova uno dei siti archeologici della civiltà greca più importanti e meglio conservati al mondo. La valle dei Templi si trova nella parte meridionale della città ed è composta da numerosi templi che risalgono al V secolo a.c.
Questi templi sono in stile dorico e rivolti ad est per rispettare il principio secondo cui la statua che rappresentava la divinità (posta all'ingresso del tempio) venisse illuminata dal sole all'alba. Questa valle presenta i vari templi delle vari divinità quasi allineati tra di loro;
percorrendo la zona si possono ammirare il “Tempio di Zeus Olimpio” edificato in onore di Zeus per la vittoria degli agrigentini ai danni dei Cartaginesi; il “Tempio di Eracle” che è quello più antico in questo luogo, il “Tempio della Concordia”, l'unico ad essere pervenuto completamente intergo, il “Tempio di Hera Lacinia” edificato intorno al V secolo a.c. E poi incendiato dai Cartaginesi. La Valle dei Templi è stata dichiarata nel 1997 Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Quartiere Ellenistico Romano: il sito archeologico della Valle dei Templi comprende anche il quartiere Ellenistico Romano; si tratta di un complesso di abitazioni con mosaici e pavimenti decorativi del I-II secolo d.c. di cui è ancora ben visibile l'impianto urbanistico.

Cattedrale: l'edificio originario è stato edificato nel XI secolo dai Normanni ma ha subito dei rimaneggiamenti nel XIII-XIV secolo e poi successivamente restaurato nel 1966.
E' strutturata su tre navate e quella centrale possiede un bellissimo soffitto in legno a capriate con figure dei santi e di apostoli. Il coro è invece in pieno stile barocco: decorato con angeli e ghirlande dorate.
Abbazia di Santo Spirito: questa chiesa risale al XIII secolo e presenta una facciata con un portale gotico sormontato da un bellissimo rosone. L'interno è in stile prevalentemente barocco. Vi sono conservati degli altorilievi che raffigurano la Natività, la Fuga in Egitto, e la Presentazione di Gesù


Gastronomia e Vini: La gastronomia di Agrigento ha come ingredienti fondamentali le verdure e la frutta. Piatti tipici di questa città sono le “melanzane al forno” (aromatizzate con aglio e prezzemolo), la “pasta con le sarde” (ricetta senza pinoli e uvetta), il “farsumagru” (piatto con vitello ricoperto di uova, prosciutto e formaggio). Vi sono anche salumi tipici di questa zona come ad esempio la salsiccia insaporita con il finocchio.

Come Arrivare: In Auto:
Strada statale 115: Trapani – Siracusa
Strada statale 118: Bolognetta (Pa) – Agrigento
Strada statale 122: Agrigento – Caltanissetta
Strada statale 123: Licata – Canicattì
Strada statale 188: Marsala - Lercara Friddi (Pa)
Strada statale 188b: Sciacca - P.la Misilbesi (Ag)
Strada statale 189: Agrigento - Bivio Manganaro (Lercara Friddi – Pa)
Strada statale 190: Canicattì - Gela Bivio
Strada statale 386: Chiusa Sclafani – Montallegro
Strada statale 640: Agrigento – Caltanissetta

In Aereo:
Aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo (dista da Agrigento circa 120 km)
Telefono: +39 091/7020111
Aeroporto Vincenzo Florio di Trapani
Telefono: +39 0923.842502

In Nave:
Unico porto per trasporto di passeggeri è quello di Porto Empedocle


Soggiornare ad Agrigento: per prenotare un hotel ad Agrigento puoi utilizzare i nostri servizi di prenotazione online di InItalia.it che opera nel settore delle prenotazioni alberghiere sin dal 1997 – puoi da subito effettuare in tutta sicurezza e gratuitamente la prenotazione di un albergo ad Agrigento e/o nel resto d'Italia anche con l'aiuto dei nostri operatori telefonici.

Altre info: Per ulteriori informazioni visita anche la pagina di Wikipedia e le Foto di Agrigento

Collegamenti alle attività della provincia di Agrigento: Ristoranti ad Agrigento

Comuni recensiti nella provincia di Agrigento: Caltabellotta, Canicattie Borgalino, Linosa, Palma di Montechiaro

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di Agrigento: Eventi Religiosi, Eventi Sportivi, Cultura e Spettacolo, Altre Manifestazioni, Eventi Artistici, Raduni, Eventi Folkloristici, Antiquariato e Collezionismo, Sagre