Spettacolo musicale "Che cosa c'è di strano" 2019


In: Toscana : Lucca : Marina di Pietrasanta

Descrizione
La Versiliana Festival, il 31 luglio 2007 presenta lo Spettacolo musicale "CHE COSA C’E’ DI STRANO?", di Giorgio Bozzo, Max Croci, Marina Scirocco, per la Regia di Max Croci.
Con la partecipazione di:
Giovanni Carpani
Antonio Corsano
Oliviero Pari
Andrea Allione
Marco Lugli
Nicola Olivieri

Musiche eseguite da Christian Schmitz, Pierluigi Petris, Paolo Dassi, Sandro De Bellis.

Un vero e proprio spettacolo di teatro musicale, quasi una rivisitazione del defunto avanspettacolo. E di questa sorprendente compagnia di musici, lirici e trasformisti il degno capocomico è Gennaro Cosmo Parlato che sarà al Festival La Versiliana martedì 31 luglio, alle ore 21,30.


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Ufficio Stampa Goigest


Spettacolo musicale "Che cosa c'è di strano" si svolge nel mese di luglio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a luglio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Toscana oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Lucca.


Tutti gli Eventi della settimana a Lucca e provincia:


Cultura e Spettacolo in Toscana della settimana:



Tutte le Manifestazioni in Toscana in corso:





Piazza S. Maria, per due giorni ospiterà il Mercatino Regionale Piemontese, fiera itinerante delle eccellenze enogastronomiche piemontesi. Avventurandovi tra gli stand potrete trovare formaggi d’eccellenza, con riconoscimenti DOP quali Castelmagno, Bra, Testun e moltissimi altri. I palati più... [continua]

Al teatro Pacini, andrà in scena Domenica 14 aprile alle 16.00 la commedia ”La fortuna con l’effe maiuscola” - compagnia ‘I Commedianti’ -, di Eduardo De Filippo e Armando Curcio. “In un misero e gelido appartamento di due stanze, al primo piano di un palazzo, vive nella più completa indigenza... [continua]