Presepe Vivente Parrocchia S. Maria del Rovo


In: Campania : Salerno : Cava dei Tirreni

Descrizione
La Parrocchia S. Maria del Rovo ripropone, completamente trasformato e migliorato, la IX Ed. del Grande Presepe Vivente. Duecento figuranti in abiti del tempo, scene ordinarie di una vita semplice e complessa allo stesso tempo permettono un salto in dietro nel tempo favorendo la possibilità di muoversi all’interno di un tragitto che ripropone una piccola Betlemme tutta da scoprire e vivere. Un grande percorso che si sviluppa su una vasta area all’aperto senza barriere architettoniche e piacevole nel visitare, vari animali da ammirare e toccare, mestieri persi nel tempo da riscoprire e rivivere, luci soffuse di candele, profumi suggestivi, percorso con degustazioni di prodotti tipici locali e tanto altro. Alla fine del percorso, con tante scene e situazioni comune a quel tempo, il grande incontro con la grotta di Betlemme con la Sacra Famiglia e il bambino Gesù tutti rigorosamente viventi.
Info e p: 338 4071748 - 089 340017 - - parroco@parrocchiadelrovo.it


Indirizzo: Via S. Maria del Rovo, 14/A

Periodo: la manifestazione si terrà nelle seguenti date: , 28, 29 dicembre 2019 - 1, 4, gennaio 2020

Il testo è stato gentilmente fornito da: Francesco

Sito Web: www.parrocchiadelrovo.it


Presepe Vivente Parrocchia S. Maria del Rovo si svolge nel mese di gennaio, visualizza le altre pagine di Eventi Religiosi: Eventi Religiosi a gennaio in tutta Italia, Eventi Religiosi in Campania oppure le sole pagine di Eventi Religiosi a Salerno.



Tutte le Manifestazioni in Campania in corso:





Piazza Michele Capozzi, ospiterà la Sagra della Castagna di Salza Irpina che giunge alla sua trentacinquesima edizione e lo fa con un ricchissimo programma, dove gusto, cultura e spettacolo di fondono a creare un evento davvero imperdibile. Venerdì 18 e sabato 19 ottobre, a partire dalle 20,00,... [continua]

La mostra ‘A Tumbulella, rassegna di 90 opere ispirate ai numeri della smorfia napoletana e realizzate su tavole polimateriche dal maestro surrealista toscano Maurizio Vinanti per il quale, ormai da decenni, la città partenopea rappresenta una amatissima musa ispiratrice. Le coloratissime,... [continua]