Lo scarpazzone in forma 2018


In: Emilia Romagna : Reggio Emilia : Sagre Reggio Emilia : Carpineti

Descrizione
Festa gastronomica e culturale sul famoso scarpazzone montanaro con riso e i prodotti del territorio. Tra pranzi e cene con i cibi locali, zona gonfiabili gratuita per bambini, mercatini, musica, esposizione di quadri e concorso letterario. Sabato escursione guidata tra le abbazie e le chiese del territorio sul prenotazione, tavola rotonda sul valore del riso nel mondo, sfilata degli abiti tradizionali dei popoli. Domenica secondo campionato internazionale di piegatura cappelletti, dimostrazione di cucina sui cappelletti con le varie forme e ripieni d'Italia, e sui cibi a base di riso delle varie nazioni, presentazione del libro sui cappelletti, mercato straordinario di qualità.
Info: info@carpinetidavivere.it --- tel.3356655624


Indirizzo: Via San Prospero

Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato dal al , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: associazione carpineti da vivere

Sito Web: www.carpinetidevivere.it


Lo scarpazzone in forma si svolge nel mese di luglio, visualizza le altre pagine di Sagre: Sagre a luglio in tutta Italia, Sagre in Emilia Romagna oppure le sole pagine di Sagre a Reggio Emilia.



Tutte le Manifestazioni in Emilia Romagna in corso:





Girando in Emilia Romagna... “Dalai Nuur - Suggestioni d'Oriente”
Il Teatro Politeama Pratese, sabato 30 dicembre alle 21:00 ospiterà lo spettacolo Dalai Nuur - Suggestioni d'Oriente. Uno show carico di spiritualità che attraverso coreografie uniche, dalle ninfe di Bali al suono dei tamburi Giapponesi, passando per il Bodhisattva dalle mille braccia e per i... [continua]

Girando in Emilia Romagna... “the Wall - History|Art|Multimedia”
Palazzo Belloni, opsiterà la mostra the Wall - History|Art|Multimedia. “the Wall” propone un viaggio attorno e dentro al Muro, superandone la staticità bidimensionale per condurci in un percorso tra la storia, l’arte e la multimedialità. Parte dal simbolo stesso dell’incomunicabilità e... [continua]