Vita e fiaba: percorsi di Laminaire 2018


In: Emilia Romagna : Bologna : Bologna

Descrizione
Progetto a cura di Claudio Meldolesi, dedicato al percorso artistico della compagnia teatrale bolognese LAMINARIE.

Il programma del progetto comprende due spettacoli: il primo è JACK E IL FAGIOLO MAGICO regia di Laminarie che si terrà al Cassero gay lesbian center lunedì 2 maggio, alle ore 21 e alle 22.30.
Il secondo è ELEMENTI DA UN’AUTOBIOGRAFIA regia di Febo del Zozzo che si terrà venerdì 6 maggio alle ore 21 ai Laboratori DMS-Teatro.

Sono previsti inoltre, ad ingresso libero, sempre ai Laboratori DMS: un ciclo di proiezioni video (3, 4 e 5 maggio ore 14-15), un incontro con la compagnia (martedì 3 maggio ore 15) e un laboratorio riservato a studenti Dams (3, 4 e 5 maggio).


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato dal al , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Centro La Soffitta del Dipartimento di Musica e Spettacolo


Vita e fiaba: percorsi di Laminaire si svolge nel mese di maggio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a maggio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Bologna.


Tutti gli Eventi della settimana a Bologna e provincia:


Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna della settimana:



Tutte le Manifestazioni in Emilia Romagna in corso:





In scena al Teatri di Vita, domenica 18 marzo alle 17:00 lo spettacolo "Fa’afafine Mi chiamo Alex e sono un dinosauro" testo e regia Giuliano Scarpinato, con Michele Degirolamo. Nella lingua di Samoa, la parola “fa’afafine” definisce coloro che non si identificano in un sesso o nell’altro, e che... [continua]

Girando in Emilia Romagna... “Al presente”
I Teatri di Vita, per due giorni ospiteranno lo spettacolo " Al presente" di e con Danio Manfredini. In scena, un uomo e il suo doppio: una parte è immobile, assorta, riflessiva, una parte è inquieta e si identifica con i fantasmi che popolano la sua mente. Entra attraverso l’immaginazione in un... [continua]