Eventi Comune di Deiva Marina


Percorso: Liguria : La Spezia : Deiva Marina

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nel comune di Deiva Marina:

  • Festa di S. Antonio abate il a Deiva Marina (SP)

Non abbiamo eventi a Deiva Marina oggi

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di La Spezia:

  • dal al a La Spezia (SP)
  • Concerto di Fine Anno il a Bolano (SP)
  • Fine d'anno in piazza il a Bolano (SP)
  • dal al a La Spezia (SP)
  • Limpide Evocazioni: le voci dell'arte il a La Spezia (SP)
  • Marcia nel Parco Nazionale delle Cinque Terre il a Riomaggiore (SP)
  • Carnevara cor cai - Cosa t'se miso 'n testa il a Vezzano Ligure (SP)
  • Camminando lungo il Fiume Magra il a Santo Stefano di Magra (SP)
  • Festa dell'Annunziata il a Ceparana (SP)
  • Festa dell'Annunziata il a Bolano (SP)
  • Raduno di Primavera il a Sesta Godano (SP)
  • "Tra fiume, collina e mare" il a Ameglia (SP)
  • Mercatino di Primavera il a Bolano (SP)
  • 22a Edizione "VIVICITTA' 2005" il a La Spezia (SP)
  • Trofeo Occhioblu Mountain Bike dal al a Levanto (SP)
  • La Pulce nello Stagno dal al a Levanto (SP)
  • "La Trigola" il a Santo Stefano di Magra (SP)
  • Dai forni agli antichi mestieri dal al a Levanto (SP)
  • 25° Trofeo "Caduti della Resistenza" il a La Spezia (SP)
  • "Valle del Mangia" il a Sesta Godano (SP)

Vedi tutti gli eventi a La Spezia e in particolare le Sagre a La Spezia, gli eventi a La Spezia a dicembre e gli eventi a La Spezia a gennaio

SPECIALE FESTE: scopri gli eventi a La Spezia a Capodanno 2019, per l'Epifania 2019, a Natale 2019, per il 31 Dicembre 2019!


Costa di Deiva Marina Deiva Marina: Lungo la costa ligure, dopo aver abbandonato la provincia di Genova, il primo comune in quella di La Spezia è Deiva Marina.
Si entra così nella costa dell'estremo levante dal litorale frastagliato nel quale si aprono piccole calette e ampie spiagge come quella di Deiva famosa per il suo ampio litorale sabbioso e per le sue acque pure e cristalline.

Il paesaggio, dunque, è molto diversificato e offre una ricca vegetazione percorsa da una fitta rete di sentieri attraverso i quali è possibile raggiungere i borghi limitrofi fino alle Cinque Terre e a Portovenere dai quali godere di sceneri mozzafiato che si aprono sul mare sottostante. Il paesaggio del versante marino è caratterizzato dalla vegetazione tipica della macchia mediterranea, mentre quello submontano dalle colture ad olivo e a vite, da pinete, lecceti e castagneti con una fitta macchia arbustiva.

Splendide le insenature raggiungibili via mare, che rivelano spiaggette riservate e silenziose protese versi preziosi fondali che offrono anche la possibilità di immersioni. Del resto, tante sono le attività balneari e nautiche praticabili: vela, nuoto, windsurf, sci nautico, pesca subacquea.

La posizione equidistante di Deiva Marina rispetto ad altre famose località rende molto agevoli gli spostamenti verso altri paesi limitrofi. Inoltre le strutture turistiche alberghiere offrono diverse possibilità di soggiorno, dal campeggio all'albergo più comodo.

Infine molto nutrito è il calendario di eventi culturali, sportivi e di intarttenimento organizzati per rendere a tutti gli ospiti il soggiorno il più piacevole possibile.

Il primo documento relativo ad insediamenti stabili nel territorio di Deiva Marina risale al 774 d.C., ma già nei secoli precedenti a Mazzema era stanziato un nucleo di origine longobarda. Dai primi insediamenti posti sulle colline, nel corso dell'Alto Medioevo alcuni gruppi si spostarono verso la costa dove, intorno all'VIIsec, sorse il primitivo abitato di Deiva.

La successiva espansione verso il mare diede luogo, in epoca più recente, al successivo nucleo di Marina. L'intera zona fu a lungo feudo della famiglia dei Marchesi Da Passano ma passò sotto il dominio della Repubblica di Genova nel secolo XIII. La Repubblica provvide a proteggere il borgo con due torri delle quali restano i ruderi: una, rotonda, si trova in prossimità della spiaggia e l'altra, quadrangolare, è antistante la più tarda chiesa di S. Antonio abate.

Comuni recensiti nella provincia di La Spezia: Manarola, Suvero

Da Vedere: Chiesa parrocchiale di San Antonio abate del 1739 e gli interni.

Nella zona costiera da non perdere i ruderi della torre circolare di avvistamento del secolo XIII.

Anche nelle frazioni di Deiva esistono dei monumenti che il turista dovrebbe visitare: ci riferiamo alla Chiesa di S. Michele Arcangelo del 1774 a Mazzema; oppure a Passano ai ruderi del castello Marchesi Da Passano; in Loc. Passo dal Bracco ai resti del tracciato dell'Aurelia antica e ponte napoleonico.

Per i più amanti della natura, da non perdere i tanti e spettacolari sentieri di interesse storico-naturalistico-ambientale.


Gastronomia e Vini: La cucina deivese conserva ed esalta gli antichi sapori dei piatti liguri tramandati di generazione in generazione. Prime fra tutti le trofie, fatte con la farina di frumento o castagne, due ingredienti basilari nell'alimentazione di un tempo, arricchite da un condimento ormai famoso in tutto il mondo: il pesto, preparato usando profumatissimo basilico, olio extravergine di oliva e formaggio grattuggiato, pinoi e maggiorana.

Squisite poi le torte di verdura, fatte utilizzando borragine, carciofi, zucchine e patate o le erbette di campo che rispuntano all'apparire della primavera. Le torte salate di riso e la cima, preparate un tempo soprattutto in occasione delle celebrazioni delle feste religiose e delle sagre paesane.

Una particolare menzione meritano i ravioli, conditi dal tipico 'toccu' alla genovese, un sugo ristretto di carne portato a cottura molto lentamente. Il ripieno dei ravioli è composto da verdure miste come borragine e bietole, uova, formaggio grattuggiato e carne o salsiccia.

Gli ingredienti utilizzati per le varie preparazioni sono principalmente legati alle colture da sempre presenti nel territorio oppure al mare, molto ricco di specie ittiche che è possibile anche degustare seu tavoli dei rinomati ristoranti locali: pesce azzurro del mediterraneo, orate, branzini, frutti di mare, tutti preparati secondo ricette che e valorizzano il sapore. C'è spazio anche per le croccanti fritture: dalle cotolette di acciughe ripiene alle frittelle di bianchetti. Per finire un posto di riguardo va allo staccafisso, cotto in umido.

Anche l'entroterra ha le sue specialità gastronimoche: dalla polenta di mais, al coniglio, alla gallina ripiena, fino alle cotolette d'agnello con frittura di interiora. Molto radicati nella tradizione culinaria sono i tipici 'testaieu': facacce di farina di grano, di castagne o di mais, il cui impasto un tempo veniva cotto utilizzando gli appositi testi di terracotta scaldati al calore delle braci del camino e sovrapposti.

Non mancano i dolci tra cui ricordiamo il pandolce di Natale, le frittelle di mele e il castagnaccio, una torta dolce di farina di castagne cotta utilizzando anche le fogle del castagno stesso.

Qualunque cosa si scelga può accompagnarsi con i vini bianchi o rossi di produzione locale, limitata ma apprezzata.


Come Arrivare: IN AUTO:
Autostrada A12 GENOVA-LIVORNO uscita Deiva Marina.
Strada n.1 Aurelia

IN TRENO:
Ferrovia Genova-La Spezia stazione Deiva Marina

IN AEREO:
Aeroporto di Genova (dista 75km) oppure quello di Pisa (Km 110) o ancora Milano Malpensa (km 190.


Il testo è stato gentilmente fornito da: Redazione Giraitalia

Comuni recensiti nella provincia di La Spezia: Manarola, Suvero

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di La Spezia: Fiere, Cultura e Spettacolo, Mostre, Cortei Storici, Eventi Sportivi, Eventi Religiosi, Mercatini, Altre Manifestazioni, Eventi Artistici, Eventi Folkloristici, Congressi, Sagre, Raduni, Antiquariato e Collezionismo