Share/Orchestra multietnica del mediterraneo in concerto 2018


In: Campania : Caserta : Concerti Caserta : Succivo

Descrizione
Il Casale di Teverolaccio, Sabato 24 marzo 21:00 ospiterà il concerto dell' OMM Orchestra Multietnica Mediterranea in concerto. O.M.M è un progetto che nasce dall'idea di proporre Napoli come crocevia di culture diverse che possano esprimersi attraverso il linguaggio universale della musica. Esso riguarda tutti i popoli che toccano ed hanno toccato il Mar Mediterraneo ( Sud America, Spagna, Nord Africa, Turchia, Grecia, Asia, Europa dell'est...)elemento di congiunzione tra essi. Portavoce dei diritti umani, l' O.M.M. è formata da musicisti di diverse origini e tradizioni: rifugiati e richiedenti asilo che attraverso l' Orchestra creano l'occasione per un riscatto sociale. Capo Verde, Italia, Romania, Bulgaria, Malta, Albania, Bulgaria, Senegal sono solo alcuni dei Paesi da cui provengono questi artisti; le sonorità quindi sono impressionanti, disarmanti, dove il diverso riesce ad unirsi in un'unica melodia. Ingresso Libero.


Indirizzo: Via XXIV Maggio

Periodo: la manifestazione si terrà il

Il testo è stato gentilmente fornito da: BELARDO IOLE


Share/Orchestra multietnica del mediterraneo in concerto si svolge nel mese di marzo, visualizza le altre pagine di Concerti: Concerti a marzo in tutta Italia, Concerti in Campania oppure le sole pagine di Concerti a Caserta.


Tutti gli Eventi della settimana a Caserta e provincia:



Tutte le Manifestazioni in Campania in corso:





Il Domus ARS Centro Culturali ospiterà Passio - Concerti per Pasqua nel Cuore di Napoli. In programma: Mercoledì 28 Marzo alle 20:00 Il Miserere in dialetto Napoletano(Luigi Capotorti (1767-1842 ) Prima esecuzione assoluta Elaborazioni per Orchestra di Fausto Remini su una idea di Domenico... [continua]

Lo Spazio Martucci 56, ospiterà da Sabato 7 Aprile la mostra NEAPOLIS mura di Vittorio Fortunati, promossa dall’Associazione culturale INTENTART e curata dalla dott.ssa Simona Pasquali. La mostra ha l’obiettivo di ripercorrere il percorso artistico di Fortunati e il suo legame con la città di... [continua]