Dono delle Sante Spine 2020


In: Campania : Avellino : Ariano Irpino

Descrizione
In agosto ha luogo ad Ariano Arpino una rievocazione storica molto suggestiva: il dono delle Sante Spine. Secondo la tradizione Carlo I d'Angiò donò alcune spine della corona di Cristo ad Ariano Irpino per ripagare il paese dei danni subiti dall'esercito di Manfredi. La rievocazione viene rappresentata con figuranti in abiti d'epoca (XIII secolo) e la città viene addobbata con drappi, stemmi e pennoni per l'occasione. C'è inoltre un bellissimo spettacolo degli sbandieratori che introducono il corteo storico ed il giorno seguente si disputa il palio.


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato dal al , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Sito Web: www.santespine.it


Dono delle Sante Spine si svolge nel mese di agosto, visualizza le altre pagine di Cortei Storici: Cortei Storici ad agosto in tutta Italia, Cortei Storici in Campania oppure le sole pagine di Cortei Storici ad Avellino.


Tutti gli Eventi della settimana ad Avellino e provincia:

  • dal al a Serino (AV)
  • Sagra del fusillo e della porchetta dal al a Torrioni (AV)

Cortei Storici in Campania della settimana:

  • nel mese di a Melizzano (BN)


Tutte le Manifestazioni in Campania in corso:





Girando in Campania... “Presepe vivente di Casarlano”
La Comunità parrocchiale di Casarlano, progetta e costruisce un caratteristico Presepe Vivente che quest’anno giunge alla XI edizione.Una vera e propria opera d’arte che viene definita “la Betlemme di Sorrento”. Lungo l’itinerario del presepe che circonda la splendida ed antica chiesa, si... [continua]

Girando in Campania... “Fontanelle”
40a edizione di “Fontanelle”, all'insegna del gusto e del divertimento. Oltre gli artisti musicali che si esibiranno sul palco è prevista la partecipazione di aziende agricole con prodotti agricoli coltivati con tecniche tradizionali salubri e saporiti e di artigiani con l’esposizione dei loro... [continua]