Le pillolle d'Ercole 2019


In: Puglia : Taranto : Crispiano

Descrizione
La Compagnia Teatrale di San Giorgio Jonico presenta "Le pillole d'Ercole" scritta da M.Hennequin e F.C.Bilhaude.
Un medico parigino, somministra per scommessa ad un collega innamoratissimo della moglie, una "pillola d'ercole" altamente afrodisiaca.
Il malcapitato cede alle lusinghe di una donna americana cosi...
La vicenda innesta un meccanismo irresistibilmente comico fatto di gags, equivoci, e colpi di scena.

Sabato 26 Luglio alle 20,30
Masseria "Monti del Duca" località "Calzerosse"
(da Grottaglie imboccare via S.Maria in Campitelli e una volta sulla prov. per Martina svoltare al primo nbiviio a sinistra in direzione Crispiano)

INGRESSO GRATUITO

Per info:
Enzo Marasco tel. 3333934365


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Marianna


Le pillolle d'Ercole si svolge nel mese di luglio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a luglio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Puglia oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Taranto.


Tutti gli Eventi della settimana a Taranto e provincia:

  • dal al a Martina Franca (TA)
  • Stella Maris nel mese di a Taranto (TA)
  • Raduno Interregionale Vespa il a Castellaneta (TA)


Tutte le Manifestazioni in Puglia in corso:





Ogni via del Centro sarà divisa in piccoli quartieri, nei quali saranno aperti fino a tardi sia i negozi, sia gli stands del Mercatino di Santeramo Antica. Bellissimi artisti di strada si esibiranno tutta la notte e una Street Band Show, con musica, danze e una coinvolgente animazione per i più... [continua]

Il MesoLab, ospiterà Sabato 11 Maggio "A Nudo 2.0" Personale di Pittura Egidio Patarino, a cura Artistica di Maria Rosaria Ripa e coordinamento di Dominique Parisi. Introspezione, libertà e identità attraverso il linguaggio visivo del corpo umano....l'uomo si spoglia di ogni sovrastruttura... [continua]