Teatro: Interrogatorio 2018


In: Emilia Romagna : Bologna : Bologna

Descrizione
Oratorio San Filippo Neri
via Manzoni 5
Ore 21

Di Giovanni Testori.
Un gruppo di uomini e donne interrogano liberamente Maria senza fermarsi nemmeno di fronte alle curiosità più spinte. Testori, autore del testo nel 1979, con questo spettacolo compie un ulteriore passo avanti e raggiunge il primato assoluto della parola: la parola si fa inno a se stessa. Riproposto dopo 25 anni,lo spettacolo è messo sulla scena non da sei attori ma da sei persone che giungono da casa, dal lavoro, dai luoghi di studio per interrogare colei che più di tutte conobbe il dolore e la gioia.


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Palcoreale


Teatro: Interrogatorio si svolge nel mese di giugno, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a giugno in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Bologna.


Tutti gli Eventi della settimana a Bologna e provincia:


Cultura e Spettacolo in Emilia Romagna della settimana:



Tutte le Manifestazioni in Emilia Romagna in corso:





Girando in Emilia Romagna... “the Wall - History|Art|Multimedia”
Palazzo Belloni, opsiterà la mostra the Wall - History|Art|Multimedia. “the Wall” propone un viaggio attorno e dentro al Muro, superandone la staticità bidimensionale per condurci in un percorso tra la storia, l’arte e la multimedialità. Parte dal simbolo stesso dell’incomunicabilità e... [continua]

Girando in Emilia Romagna... “SPEER architettura e|è potere”
Mercoledì 14 Marzo alle 21:00 al Teatri di Vita andrà in scena "SPEER architettura e|è potere". In questo spettacolo, ispirato ai Diari segreti di Spandau scritti durante i 20 anni di carcere, l’architetto del potere, ha soltanto un’ora di tempo per raccontare la sua colpa e convincere gli... [continua]