Leo Gullotta in “Pensaci, Giacomino” 2020


In: Puglia : Taranto : Castellaneta

Descrizione
Al Teatro Valentino, va in scena Martedì 14 Gennaio alle 21:00 lo spettacolo di Leo Gullotta con “Pensaci Giacomino”, di Luigi Pirandello, per la regia di Fabio Grossi. Nato come una novella dalla penna di Pirandello nel 1915, “Pensaci, Giacomino” è stato portato per la prima volta a teatro nel 1917. Un testo di condanna di una società becera e ciarliera, dove il gioco della calunnia, del dissacro e del bigottismo e sempre pronto ad esibirsi. Ieri, come oggi.
Info:fax: 099/8446597 comunicazionesnc@virgilio.it


Indirizzo: Via San Giovanni Bosco, 5

Periodo: la manifestazione si terrà il

Il testo è stato gentilmente fornito da: Simone

Sito Web: https://www.facebook.com/events/2539566039652241/


Leo Gullotta in “Pensaci, Giacomino” si svolge nel mese di gennaio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a gennaio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Puglia oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Taranto.


Tutti gli Eventi della settimana a Taranto e provincia:

  • Festa di San Ciro nel mese di a Grottaglie (TA)
  • Il laser emodinamico nella cura delle varici nel mese di a Taranto (TA)


Tutte le Manifestazioni in Puglia in corso:

  • dal al a Lizzano (TA)
  • dal al a Ruvo di Puglia (BA)
  • Sagra del Calzone di Cipolla nel mese di a Binetto (BA)




Girando in Puglia... “La vallata del folklore”
In contrada Ciporrelli a Montopoli, prende il via la “Vallata del Folkore”. Festival di musica popolare, a ritmo di pizzica pizzica, tammurriata e non solo. Inoltre le serata saranno condite da un contorno di frittelle farcite con sapori di una volta e vino nostrano e tante altre degustazioni... [continua]

Manifestazione che ripropone il contesto storico-socio-culturale della città di Terlizzi nel Settecento. Corteo Storico rievocativo degli accadimenti avvenuti tra il 1770 e 1779 e che portarono la Città di Terlizzi (tra le prime del Regno delle due Sicilie) a liberarsi dal Giogo Feudale. Con la... [continua]