“Tra Sacro e Profano” VIII Urban Contest del Pentastrattismo 2019


In: Umbria : Terni : Terni

Descrizione
Il Museo Diocesano di Terni, ospiterà la mostra “Tra Sacro e Profano” VIII Urban Contest del Pentastrattismo, curata ed organizzata da Eureka Eventi di Massimo Picchiami. Al piano superiore Dipinti ed affreschi di arte sacra che dimostrano come l'Umbria sia stata in passato crocevia della Cristianità. San Valentino, San Francesco, Santa Rita da Cascia sono solo alcuni dei personaggi che hanno fatto la storia della Chiesa. Al piano terra invece saranno esposti 70 Dipinti del Movimento Pentastrattista, opere che si alterneranno con 23 icone a tema religioso finemente realizzate da Rosanna Moretti di Terni. Visitabile: tutti i giorni dal 9 al 16 Maggio 2018, domenica compresa, dalle 16:00 alle 20:00.
Info: 339 1943484


Indirizzo: Via XI Febbraio, 4

Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato dal al , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: filippo

Sito Web: www.pentastrattismo.jimdo.com


“Tra Sacro e Profano” VIII Urban Contest del Pentastrattismo si svolge nel mese di maggio, visualizza le altre pagine di Eventi Artistici: Eventi Artistici a maggio in tutta Italia, Eventi Artistici in Umbria oppure le sole pagine di Eventi Artistici a Terni.


Tutti gli Eventi della settimana a Terni e provincia:



Tutte le Manifestazioni in Umbria in corso:





Serate all'insegna della musica del divertimento e del Carnevale. In programma: Venerdì 4 Agosto alle 21:00, grande show "Più tale che quale. Star di casa nostra" 3° Edizione. Sabato 5 alle 21:00, "Il ballo delle debuttanti" con la partecipazione della scuola di ballo "Star dance school" dei... [continua]

Piazza del Popolo, farà da cornice alle 21.15 allo spettacolo "una serata unica" Maurizio Battista, comico romano ci accompagna in un viaggio attraverso gli ultimi 50 anni di storia italiana e ovviamente lo fa a modo suo, raccontando ironicamente differenze, vizi e virtù di una società cambiata... [continua]