Eventi Comune di Catenanuova


Percorso: Sicilia : Enna : Catenanuova

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di Enna:

  • dal al a Valguarnera (EN)
  • Processione del martedi santo il a Leonforte (EN)
  • Venerdi Santo il a Leonforte (EN)
  • Rito de 'u 'ncuontro il a Leonforte (EN)
  • dal al a Agira (EN)
  • Religiosi e laici carmelitani nella Chiesa locale il a Pergusa (EN)
  • La Kubaita ( corteo storico ) il a Troina (EN)
  • Festa di S. Antonio il a Leonforte (EN)

Vedi tutti gli eventi a Enna e in particolare le Sagre a Enna, gli eventi a Enna a dicembre e gli eventi a Enna a gennaio

SPECIALE FESTE: scopri gli eventi a Enna a Capodanno 2018, per l'Epifania 2018, a Natale 2018, per il 31 Dicembre 2018!


Santuario Monte Scalpello Catenanuova: Le origini del paese risalgono al XVIII secolo (forse 1733), quando Andrea Giuseppe Riggio Statella, erede del feudo di Melinventre, seguendo le volontà testamentarie della madre, fondò in esso una cittadina autonoma. Il toponimo, che era inizialmente “Terra della nuova Catena”, divenne Catenanuova in onore alla città di Aci Catena, già in possesso della famiglia Riggio. Per sancire definitivamente la piena indipendenza civile e religiosa, Andrea fece costruire un santuario della "Chiesa Madre". Il palazzo del principe invece fu abbattuto nel 1976 per far spazio all’attuale “palazzo di vetro”.

Comuni recensiti nella provincia di Enna: Nicosia, Sperlinga

Da Vedere: La Chiesa Madre, consacrata a San Giuseppe nel 1738 dal Vescovo di Catania Pietro Galletti, ospita la statua in legno del santo, di autore sconosciuto, che il 19 marzo di ogni anno veniva portata dai devoti in processione su un baldacchino con sei colonne corinzie, sostituito negli anni '60 da uno a quattro colonne.
La festa è preceduta da nove giorni di preparazione, le cosiddette novene, in cui viene recitata in dialetto la “coroncina e sette dolori ed allegrezze”. Il giorno della vigilia, nella piazza di fronte alla Chiesa viene allestito un pubblico banchetto.

Il Fondaco Cuba: si trova sulla strada statale 192 per Catania accanto alla "regia trazzera"; di epoca bizantina, oggi risulta quasi completamente distrutto. È famoso per aver ospitato nel 1713 il Re di Sicilia Vittorio Amedeo II di Savoia con la Regina Anna Maria, e il poeta tedesco Wolfang Goethe nel 1787.

Il Monte Scalpello: su di esso venne costruita una chiesetta dedicata a Maria Santissima del Rosario, tuttora meta di pellegrinaggio due volte l’anno (nella prima domenica di maggio e nella prima domenica di ottobre).

Il Parco San Prospero: è l'unica importante area verde del paese, attrezzata come parco giochi per bambini e ideale per scampagnate a arrostite all’aperto.

Le Vasche "Guglielmo Marconi" costruite all'inizio del '900.


Gastronomia e Vini: La cucina è caratterizzata dai piatti tipici della tradizione siciliana, ma fra i dolci locali si segnalano i "ciciulia" (biscotti con l'uovo sodo) preparati di solito in periodo pasquale, e i dolci detti "pagnuccata" ricoperti di zucchero. Come quasi tutte le località della provincia di Enna, Catenanuova non ha una grande produzione vinicola. Si possono comunque degustare i prodotti dei vitigni isolani come il Cerasuolo di Vittoria, il Nerello mascalese e il famosissimo Nero d'Avola.

Come Arrivare: In auto
Autostrada A19 Palermo - Catania, uscita per Catenanuova.

In treno
La stazione di Catenanuova si trova sulle linee ferroviarie di Palermo e di Catania

In aereo
L'aeroporto più vicino è quello di Catania Fontanarossa.


Il testo è stato gentilmente fornito da: Redazione Giraitalia

Comuni recensiti nella provincia di Enna: Nicosia, Sperlinga

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di Enna: Sagre, Eventi Religiosi, Cortei Storici, Eventi Artistici, Eventi Folkloristici, Eventi Sportivi, Cultura e Spettacolo, Altre Manifestazioni, Raduni, Congressi