Sfilata dei Turchi 2021


In: Basilicata : Potenza : Potenza

Descrizione
Il 29 di Maggio a Potenza (festa di San Gerardo, patrono della città) si svolge la rievocazione storica ambientata nel XII secolo. Secondo la leggenda, San Gerardo salvò la popolazione di Potenza da un'invasione notturna dei Saraceni. Alla rievocazione partecipano una serie di figuranti di cui un gruppo di trombettieri e di alfieri annunciano la vittoria mentre degli schiavi Saraceni trascinano una nave che trasporta la statua del Santo benedicente.


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Giovanna

Sito Web: https://www.facebook.com/events/138563400176390/


Sfilata dei Turchi si svolge nel mese di maggio, visualizza le altre pagine di Cortei Storici: Cortei Storici a maggio in tutta Italia, Cortei Storici in Basilicata oppure le sole pagine di Cortei Storici a Potenza.


Tutti gli Eventi della settimana a Potenza e provincia:



Tutte le Manifestazioni in Basilicata in corso:

  • dal al a Pisticci (MT)
  • San Bernardino nel mese di a Bernalda (MT)
  • Sagra del Prosciutto Lucano nel mese di a Villa d'Agri (PZ)
  • San Rocco e San Maurizio nel mese di a Montalbano Ionico (MT)




Girando in Basilicata... “Festival nazionale di organetto”
Nella Piazza della piccola Frazione di Sant'ILARIO di Atella, dal 1990 si programma il Festival Nazionale di organetto concorso per artisti suonatori di organetto diviso in categorie in base all'età, dove si mettono confronto professionalità, audacia e bravura di tutti i migliori estimatori... [continua]

Ogni terza domenica di luglio a San Severino Lucano si svolgono i festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine. Nella frazione Villaneto la mattina si celebra la Santa Messa seguita dalla processione lungo le viuzze di tutta la frazione. Durante il corteo religioso, in onore della Madonna,... [continua]