Palio del Diotto a Scarperia 2022


In: Toscana : Firenze : Scarperia

Descrizione
Questa manifestazione si svolge a Scarperia (Mugello) nei primi giorni del mese di settembre. Il palio del Diotto che significa del giorno otto del mese, rievoca i grandiosi festaggiamenti che furono organizzati per la nomina che dal vicario del Mugello passava al vicario di Firenze ogni anno nel giorno 8 settembre. Dopo la funzione si svolgevano tornei, balli e banchetti. Ad oggi questa manifestazione si ricorda con un corteo in abiti storici dove vengono rievocati anche mestieri antichi e vengono cucinate ricette della gastronomia tradizionale. Alla fine del corteo ha luogo il palio tra i rioni (giochi della gagliardia) che consiste di lancio dei coltelli, tiro alla fune, l'albero della cuccagna e altre gare.


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Redazione Giraitalia.it

Sito Web: www.comune.scarperia.fi.it


Palio del Diotto a Scarperia si svolge nel mese di settembre, visualizza le altre pagine di Cortei Storici: Cortei Storici a settembre in tutta Italia, Cortei Storici in Toscana oppure le sole pagine di Cortei Storici a Firenze.


Tutti gli Eventi della settimana a Firenze e provincia:



Tutte le Manifestazioni in Toscana in corso:





Girando in Toscana... “Veneri sotto le stelle”
Per due gioni vi aspetta “Veneri sotto le stelle” all'insegna del divertimento. Sabato 29 giugno: esibizione di ballo del gruppo “Ballando Salsa”. Domenica 30 giugno: serata Brasiliana con il I° gruppo Italiano “Carioca Dance Ballett” (The Brazilian Show). Giochi gonfiabili e da strada, trucca... [continua]

Girando in Toscana... “Icaro”
Al Teatro Nuovo, venerdì 6 marzo 2020 alle 21.00 va in scena Icaro. Il mito vede in Icaro colui che va fuori dalle regole, vola contro al sole e per questo viene punito con la morte. Qui Icaro non muore, lo cogliamo con uno scheletro d’ali. Il suo andare contro le regole non è, come si crede,... [continua]