L’Arcobaleno di Bianca 2020


In: Lombardia : Bergamo : Seriate

Descrizione
Al Teatrotenda della Biblioteca, va in scena martedì 4 luglio alle 21:00, L’Arcobaleno di Bianca, ABC Allegra Brigata Cinematica lavoro dedicato a tutte le età (dai 2 anni in su) diretto e interpretato dalla danzatrice e coreografa bergamasca Serena Marossi. Non si sa da dove arrivi Bianca: da un sassolino di Luna, dalla schiuma dell’oceano, da un ricciolo di burro… o forse dal foglio accartocciato rotolato via dal tavolo di un artista. Bianca osserva il mondo con timore, sbirciando dal suo bozzolo con due enormi occhi trasparenti. E, a poco a poco, una cosa si trasforma in un’altra, tutto danza e cambia come dentro un caleidoscopio. L’Arcobaleno di Bianca è un viaggio alla scoperta dei colori e delle emozioni, in cui il bianco non è l’assenza di colore, ma la presenza di tutti i colori insieme, e in cui un foglio accartocciato, a guardarlo meglio, in realtà si rivela uno splendido origami.
Info:CSC Anymore 035 224700


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Sito Web: www.festivaldanzaestate.it


L’Arcobaleno di Bianca si svolge nel mese di luglio, visualizza le altre pagine di Cultura e Spettacolo: Cultura e Spettacolo a luglio in tutta Italia, Cultura e Spettacolo in Lombardia oppure le sole pagine di Cultura e Spettacolo a Bergamo.



Tutte le Manifestazioni in Lombardia in corso:





L’Archivio Galleria Lazzaro by Corsi, inaugura con cocktail, giovedì 3 ottobre 2019, alle 18:00 la mostra dei vincitori dell’edizione 2019 del Premio Marchionni, il concorso internazionale d’arte contemporanea ideato dal Museo Magmma di Villacidro, che sono Laura Fonsa (per la sezione Grafica) e... [continua]

Nella cornice del borgo medievale “Su di Dentro“, vi aspetta la 19° edizione Presepe Vivente nel Borgo Antico. Rievocazione della nascita di Gesù omaggiandolo con la ricostruzione della vita della nostra valle com’era un tempo: all’interno delle case del Duecento, lungo le vie medievali, con gli... [continua]