Festa di canti e balli popolari e sapori tradizionali 2018


In: Campania : Caserta : Roccaromana

Descrizione
Il centro storico cittadino e le vecchie botteghe ospiteranno esposizione di attrezzi della tradizione contadina ed artigianale, lavorati e prodotti in loco, specialità culinarie locali, prodotti tipici caratteristici per la loro genuinità. Il tutto sarà immerso in un’atmosfera particolare, creata dalla sola luce delle torce e dei fuochi nei bracieri, dal propagarsi per le viuzze del centro delle melodie natalizie che accompagnano le nenie e i canti degli zampognari e dei gruppi popolari che cantano e danzano attraversando tutto il paese durante l’intera manifestazione. Parteciperanno anche gli alunni delle scuole di Roccaromana con rappreentazioni teatrali.


Indirizzo: Piazza S. Cataldo

Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato dal al , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Comune di Roccaromana

Sito Web: www.comunediroccaromana.it


Festa di canti e balli popolari e sapori tradizionali si svolge nel mese di dicembre, visualizza le altre pagine di Eventi Folkloristici: Eventi Folkloristici a dicembre in tutta Italia, Eventi Folkloristici in Campania oppure le sole pagine di Eventi Folkloristici a Caserta.



Tutte le Manifestazioni in Campania in corso:





Girando in Campania... “La notte della tammorra”
Corso Reginna, Sabato 26 Agosto dalle 20.00, ospiterà il Festival di Musica e Cultura Popolare La Notte della Tammorra a cura di Carlo Faiello. Artisti, tammurrianti, danzatrici, musicanti, cantatori; un fiume in piena, impetuoso e scatenato, alla ricerca del “Ballo perduto”. Notte di Festa,... [continua]

Girando in Campania... “Gustando il Convento”
Gustando il Convento, manifestazione artistica, culturale e gastronomica presso il convento SS. Trinità dei frati minori di Baronissi. Durante le cinque serate i frati apriranno le porte e si potranno riscoprire così gli antichi sapori del convento, grazie alla degustazione di piatti preparati... [continua]