Eventi Comune di Canicattie Borgalino


Percorso: Sicilia : Agrigento : Canicattie Borgalino

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di Agrigento:

  • Sagra della ricotta il a San Giovanni Gemini (AG)
  • il a Agrigento (AG)
  • Antiquariato in soffitta il a Agrigento (AG)
  • il a Montallegro (AG)
  • "A time for dirty dancing" - c/o Teartro Pirandello dal al a Agrigento (AG)
  • "Rugantino" - Teatro Pirandello dal al a Agrigento (AG)
  • Festa di San Giuseppe il a Ribera (AG)
  • Cristo deposto dal al a Burgio (AG)
  • Agrigento Calcio - Piazza Armerina Calcio il a Agrigento (AG)
  • Sagra del miele il a Sant'Angelo Muxaro (AG)
  • il a Cattolica Eraclea (AG)

Vedi tutti gli eventi ad Agrigento e in particolare le Sagre ad Agrigento, gli eventi ad Agrigento a dicembre e gli eventi ad Agrigento a gennaio

SPECIALE FESTE: scopri gli eventi ad Agrigento a Capodanno 2019, per l'Epifania 2019, a Natale 2019, per il 31 Dicembre 2019!


Panorama di Canicattì Canicattie Borgalino: Sorge Canicattì sul lembo collinare più fertile della Sicilia sud-occidentale, su un'altitudine media di 465 metri, a 37,21' gradi di latitudine nord e 13,51' di longitudine est, a metà strada tra Agrigento e Caltanissetta. Conta circa 34.000 abitanti, si estende per 9142 ettari, è importante nodo stradale e ferroviario ed è al centro di un vasto comprensorio di paesi, di cui è validissimo perno sociale e commerciale. Per la sua prosperità agricola, fondata soprattutto sulla coltura dei vigneti di uva da tavola, è stata annoverata nel 1987 tra i Cento Comuni della Piccola-Grande Italia che hanno maggiormente contribuito al progresso della Repubblica.

Comuni recensiti nella provincia di Agrigento: Caltabellotta, Linosa, Palma di Montechiaro

Da Vedere: Ricco e di estremo interesse il patrimonio architettonico-religioso di Canicatti: si segnala anzitutto la nuova chiesa matrice, i cui lavori di costruzione presero il via agli inizi del XVIII secolo; in stile rinascimentale, con campanile e facciata progettati dall'architetto E. Basile e realizzati tra il 1906 e il 1908, la chiesa, con interno a croce latina, custodisce graziosi altari laterali e pregevoli opere d'arte, quali una cinquecentesca statua in marmo, d'impronta bizantina, raffigurante la Madonna delle Grazie - rinvenuta durante gli scavi archeologici effettuati nella zona di Vito Soldano - un bel dipinto della Sacra Famiglia di Pietro d'Asaro, del 1633, e l'Ecce Homo in marmo policromo - dalla sorprendente verosimiglianza anatomica - un tempo custodito nella chiesa della Badia. Quest'ultima, eretta intorno alla meta' del XVII secolo, e' uno degli edifici sacri piu' interessanti di Canicatti'; in stile barocco, ornata da splendidi stucchi e raffinate decorazioni e' attualmente inagibile e chiusa al culto. Notevoli inoltre la chiesa di Maria SS degli Agonizzanti, eretta tra il 1764 ed il 1770, con interno mononavato, che conserva una pregevole tela raffigurante la Madonna che assiste un morente, e la bella balaustra in marmo dell'altare maggiore, il convento e la chiesa dei Domenicani, entrambi seicenteschi, la coeva chiesa di S. Giuseppe, con il bel soffitto a cassettoni, e infine la chiesa dello Spirito Santo; quest'ultima, edificata nel XVII secolo - insieme al convento dei Minori Osservanti - con la lineare facciata barocca in pietra arenaria, divenne luogo di sepoltura dei Bonanno. L'interno, trinavato, custodiva originariamente ben tredici altari, su uno dei quali - quello maggiore - svetta una splendida cupola interamente rivestita di piastrelle maiolicate; da segnalare infine una statua marmorea della Madonna delle Grazie (1643), e un Crocifisso ligneo.

Gastronomia e Vini: La cucina canicattinese presenta una ricca e gustosa varietà, dovuta sia alle influenze, anche in campo gastronomico, delle dominazioni che si sono succedute sul territorio.


GLI ANTIPASTI: le panelle, la caponata, i cardi, le polpettine di patate, i carciofi, la frittatina di ricotta di pecora, le sarde a beccafico, le olive i pomodori secchi (detti "chiappi"), le melanzane arrosto, la zuppa di legumi, i salumi vari tipi di formaggi.

I PRIMI PIATTI:
la pasta con le sarde, i cavati alla norma, le penne con broccoletti e salsiccia, la pasta con i legumi, gli involtini di melanzane.

I SECONDI PIATTI: la carne alla brace, il fischietto di maiale al sugo, la trippa, la stigliola, l'agnello al forno con patate.

DOLCI:
Paste nuove (Biscotti di pasta di mandorla con ripieno di zuccata )
Biscotti ricci e croccantini


Come Arrivare: Aereo
Consigliato: dall'aeroporto di Catania (Fontanarossa) chiedere sulla coincidenza dei Pullman della ditta SAIS

Dall'aeroporto di Palermo (Punta Raisi) un pullman navetta provvede al trasferimento alla stazione ferroviaria
di Palermo Centrale, proseguire in Pullman della ditta SAIS

Pullman
Da Catania Canicattì è servita dalle Autolinee SAIS ( www.saistrasporti.it )
Catania: partenze dall'Aeroporto e dalla Stazione Ferroviaria

Palermo: partenza da via Balsamo,(autolinee Cuffaro) vicino la Stazione Ferroviaria Centrale.
Costo del biglietto circa 10 Euro, durata del tragitto circa tre ore.

Treno
Collegamenti da Catania e da Palermo.


Auto
Autostrada Palermo-Catania (A 29), uscita Caltanissetta. Proseguire SS 640.

Altre info su www.solfano.it


Il testo è stato gentilmente fornito da: Alfonso

Comuni recensiti nella provincia di Agrigento: Caltabellotta, Linosa, Palma di Montechiaro

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di Agrigento: Cultura e Spettacolo, Eventi Religiosi, Sagre, Eventi Sportivi, Eventi Folkloristici, Antiquariato e Collezionismo