Eventi Comune di Canicattini Bagni


Percorso: Sicilia : Siracusa : Canicattini Bagni

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nel comune di Canicattini Bagni:

  • Festa della Fondazione di Canicattini Bagni il a Canicattini Bagni (SR)
  • Concorso Canoro “Soldo d’Oro Estate” dal al a Canicattini Bagni (SR)
  • Generosi si nasce - Commedia brillante gruppo teatrale “La Giara” il a Canicattini Bagni (SR)
  • Charlie Store - Serata di moda il a Canicattini Bagni (SR)
  • dal al a Canicattini Bagni (SR)
  • U Scaldaliettu - Commedia brillante Ass.ne artistica “Arte –Fatti” il a Canicattini Bagni (SR)
  • Museo sotto le stelle il a Canicattini Bagni (SR)
  • dal al a Canicattini Bagni (SR)
  • il a Canicattini Bagni (SR)

Non abbiamo eventi a Canicattini Bagni oggi

Ecco i prossimi eventi che si svolgono nella provincia di Siracusa:

  • dal al a Ferla (SR)
  • Festa di S. Sebastiano il a Ferla (SR)
  • dal al a Cassaro (SR)
  • festa patronale di S. Venera il a Avola (SR)
  • Medfest - festival medievale nel mese di a Buccheri (SR)
  • dal al a Siracusa (SR)
  • Festa patronale della Madonna della Neve il a Francofonte (SR)
  • Festa patronale di S. Gaetano e S. Francesco di Paola il a Portopalo (SR)
  • Festa patronale di S. Luigi Gonzaga il a Rosolini (SR)
  • Festa patronale di S. Paolo Apostolo il a Solarino (SR)
  • il a Palazzolo Acreide (SR)
  • Festa di S. Sebastiano il a Palazzolo Acreide (SR)
  • il a Marzamemi (SR)
  • dal al a Palazzolo Acreide (SR)
  • Festa del Mare e regata dell’Assunta il a Siracusa (SR)
  • festa patronale di S. Giuseppe il a Cassaro (SR)
  • Festa patronale di S. Corrado Confalonieri il a Noto (SR)
  • Festa patronale di S. Lucia il a Carlentini (SR)
  • Festa patronale di S. Sofia dal al a Sortino (SR)
  • dal al a Priolo Gargallo (SR)

Vedi tutti gli eventi a Siracusa e in particolare le Sagre a Siracusa, gli eventi a Siracusa a luglio e gli eventi a Siracusa ad agosto

SPECIALE FERRAGOSTO: scopri gli eventi a Siracusa per Ferragosto 2019!


Particolare di Stile Liberty di Canicattini Bagni Canicattini Bagni: Canicattini Bagni, sorge sulle estreme propaggini dei monti iblei a 362 m. sul livello del mare. Il suolo, collinoso dalla parte di mezzogiorno, scende dolcemente verso tramontana fino alla cava di Alfano dove un ponte di pietra, costruito nel 1796, congiunge il territorio di Canicattini all'ex feudo S. Alfano. La suddetta cava, correndo lunga verso levante, tocca il feudo "Bagni" dal quale prende il nome di "Cava Bagni". Anche in questa zona recentemente è stato costruito un ponte che, eliminando la tortuosa discesa verso il letto del vallone, accorcia di molto la distanza tra Canicattini e Floridia. L'abitato ha origini recenti essendo sorto nel 1681 ad opera del Marchese Mario Daniele. Il suo nome più antico è "Bagni Canicattini" tratto da quello del feudo appartenente al suddetto marchese. Col trascorrere del tempo la voce "Bagni" è passata in seconda posizione e spesso per brevità la si tralascia. Il territorio dovette essere abitato nelle età antiche soprattutto dai Siculi, come si evince da alcune tombe a forno presso la contrada "Case Vecchie". Il periodo storico maggiormente rappresentato è quello tardo romano e bizantino. Accanto alle ville dei nobili siracusani a poco a poco cominciarono a sorgere case rurali che si estesero sempre più fino a diventare dei veri e propri villaggi. Queste contrade furono ben presto attraversate dai propagatori della fede cristiana che trovarono tra quei poveri numerosi proseliti. Le testimonianze storiche di queste comunità cristiane, che nel periodo bizantino popolarono l'altopiano canicattinese, sono rappresentate dalla presenza di numerose necropoli e dal toponimo di molte contrade: Santolio, S. Giovannello, S. Marco ecc.. La più antica menzione di Canicattini risale al 1296 ai tempi di Federico II d'Aragona; nel registro del servizio militare dei baroni e dei feudatari di quell'anno troviamo che la baronia era posseduta da don Giovanni Migliotta. Dal 1296 al 1681 la storia di Canicattini è una storia di baronie. Da alcuni documenti risulta che il feudo era adorno del mero e misto impero cioè di tutte quelle prerogative che consentivano al barone di amministrare la giustizia dei vassalli. Tale privilegio in mano ai baroni poco scrupolosi dava luogo spesso ad abusi di ogni sorta contro la libertà personale dei sudditi. La popolazione ebbe un notevole incremento dopo il terremoto del 1693 che danneggiò molti centri del siracusano. La cittadina di Canicattini Bagni è caratterizzata per le sue vie lunghe, diritte e parallele attraversate da altre perpendicolari che la tagliano in tanti rettangoli. Non vi si trovano opere d'arte; le stesse chiese, che risalgono all'ottocento, non presentano interessanti rilievi architettonici: sono opere di modesti artigiani locali.

Comuni recensiti nella provincia di Siracusa: Avola

Da Vedere:
La Chiesa Madre:
La Chiesa Madre fu edificata nel 1796 come si evince da una lapide posta sul retro dell'abside. Consisteva in una navata corrispondente all'incirca a quella odierna laterale di destra. Intorno al 1852 si pensò di ampliarla e destinarla a Chiesa Madre. Stilisticamente riecheggia la Chiesa del Collegio dei Gesuiti di Siracusa. La Chiesa del Purgatorio, edificata nel 1828, ha una sola navata. Nella sua piccolezza è un simpatico lavoro. Fu arricchita nel 1904 di un artistico prospetto di stile ionico. Più interessante si presenta il Ponte di S. Alfano, antico costrutto di pietra dell'anno 1796. Al di sopra del ponte, stanno scolpiti, uno a destra e uno a sinistra della strada, in pietra da taglio del tempo, due personaggi, portanti ciascuno una bottiglia e un pane. Una graziosa leggenda li dipinge come campieri, uno di nome Currarinu e l'altro Calamaru i quali, per odi personali, si uccisero proprio sopra il ponte.


Degna di nota è inoltre l'architettura che si affermò nei primi del '900 ad opera di maestranze locali (gli scalpellini) che si sbizzarrivano nel decorare portoncini, balconi e finestre con tralci di frutta e di putti secondo lo stile liberty dell'epoca. Anche se quest'arte non riesce a cogliere certe raffinatezze proprie di quella grande, ha tuttavia un suo valore perché l'artigiano vi ha lasciato i tratti della sua passione per l'arte ed il segno della sua personalità.

MUSEI
Museo del Tessuto Casa dell’Emigrante – via Marconi, 2 tel. 0931/945322

Museo delle Memorie e Ricordi dei Canicattinesi – via Regina Elena, 96 cell. 3381809887


Gastronomia e Vini: La cucina tipica di Canicattini Bagni si basa soprattutto sul pesce: una delle specialità è infatti il pesce spada alla "stimpirata". Altra ricetta tipica è la pasta con le noci.
Tra i vini vi segnaliamo il moscato di Noto ed il Moscato di Siracusa (entrambi DOC).


Come Arrivare:
In Auto:
Autostrada ME-CT ; Strada Statale 115 CT-SR (breve tratto autostrada SR-Gela); strada Provinciale Mare-Monti

In Aereo:
Aeroporto Internazionale “Fontanarossa” di Catania;

In Treno:
Stazione Centrale di Siracusa;

In Nave:
Canicattini è raggiungibile tramite il porto di : Catania; Siracusa.


Il testo è stato gentilmente fornito da: dott.ssa Paola Cappè - Comune di Canicattini Bagni

Comuni recensiti nella provincia di Siracusa: Avola

Ecco gli eventi e manifestazioni che abbiamo presenti nella provincia di Siracusa: Eventi Sportivi, Sagre, Eventi Folkloristici, Eventi Religiosi, Eventi Artistici, Cultura e Spettacolo, Altre Manifestazioni, Raduni, Cortei Storici, Congressi, Sfilate e Moda