Luminara 2022


In: Toscana : Pisa : Pisa

Descrizione
Tutti gli anni il 16 di giugno si rinnova il suggestivo appuntamento della Luminara di San Ranieri a Pisa. Questa bellissima festa ha origine nel 1688 quando l'urna che conservava le spoglie di San Ranieri (patrono della città) venne sistemata all'interno della cappella della cattedrale. Da quel momento la città di Pisa celebra la vigilia del giorno dedicato al proprio patrono con un'illuminazione particolare di tutto il centro della città. Vengono disposti oltre settatamila lunini in particolari bicchieri, che vengono appesi a telai in legno sagomati secondo le forme di palazzi e ponti dei Lungarni. Anche la Torre di Pisa viene meticolasamente illuminata: il risultato è un suggestivo spettacolo di una città completamente illuminata a lume di candela. La serata termina con uno splendido spettacolo pirotecnico.


Periodo: ATTENZIONE: La manifestazione si è tenuta in passato il , non si sa se si terrà anche nell'anno in corso e in quali date. Suggeriamo di verificare sul sito ufficiale della manifestazione.
Clicca qui per segnalare le nuove date »

Il testo è stato gentilmente fornito da: Redazione Giraitalia.it


Luminara si svolge nel mese di giugno, visualizza le altre pagine di Eventi Folkloristici: Eventi Folkloristici a giugno in tutta Italia, Eventi Folkloristici in Toscana oppure le sole pagine di Eventi Folkloristici a Pisa.



Tutte le Manifestazioni in Toscana in corso:





“Toccare il cielo con tre dita”, è il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 27 settembre alle 21:00 nella sala conferenze di Banca di Pescia e Cascina con il campione paraolimpico Andrea Lanfri. Lanfri, 33 anni, è il primo atleta uomo italiano con doppia amputazione agli arti inferiori a... [continua]

Lunedì 28 ottobre alle 17:30 conferenza sul tema “Aiuto e Guarigione per via spirituale” organizzata dal “Circolo per l’Aiuto Naturale nella Vita”. Uno sguardo differente sulle origini della salute, della malattia e delle dipendenze, attraverso gli insegnamenti di un laico tedesco, Bruno Gröning... [continua]